Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Come Guber Banca punta a triplicare l’attivo entro il 2030 con algoritmi e gestione proattiva

Scopri le strategie innovative e la fusione tra tecnologia e relazioni umane che stanno dietro al piano di crescita di Guber Banca.
  • Triplicare l'attivo entro il 2030, con l'obiettivo di raggiungere 1 miliardo di euro.
  • Risultati positivi del 2023: utile di quasi 20 milioni di euro, incremento del 17% rispetto all'anno precedente.
  • Miglioramenti significativi: margine d'intermediazione a 54 milioni di euro (+7%), margine d'interesse a 25,5 milioni di euro (+81%).

Guber Banca, istituto bresciano specializzato nell’acquisto di Non-Performing Loans (NPL) e Unlikely to Pay (UTP), ha annunciato un ambizioso piano di crescita che prevede di triplicare l’attivo entro il 2030. L’obiettivo è portare l’attivo a un miliardo di euro, partendo dai risultati positivi ottenuti nel 2023. L’anno scorso, la banca ha chiuso con un utile di quasi 20 milioni di euro, segnando un incremento del 17% rispetto all’anno precedente. Il margine di intermediazione è salito a 54 milioni di euro (+7%), mentre il margine d’interesse ha registrato un balzo significativo, raggiungendo i 25,5 milioni di euro (+81%).

Strategie di Crescita e Innovazione

La strategia di Guber Banca si basa su una gestione proattiva e innovativa dei crediti problematici. Francesco Guarneri, amministratore delegato della banca, ha sottolineato l’importanza della diagnostica nella valutazione e gestione dei crediti problematici. “Quando rileviamo un credito problematico, soprattutto nel caso degli UTP, dobbiamo prevedere il futuro dell’azienda debitrice per i prossimi tre-cinque anni,” ha spiegato Guarneri. La banca utilizza algoritmi alimentati da dati di qualità per fare previsioni nel medio periodo, combinando l’analisi finanziaria con la gestione degli asset.

Un altro elemento chiave della strategia di Guber Banca è l’intervento tempestivo. “Il fattore tempo è determinante,” ha affermato Guarneri. La riforma del diritto fallimentare e il nuovo Codice della crisi d’impresa sono stati impostati per prevenire piuttosto che curare, e Guber Banca ha adottato questa filosofia. La banca è anche impegnata nella formazione dei giovani e nella fidelizzazione dei collaboratori, riconoscendo l’importanza di trattenere talenti in un mercato del lavoro sempre più dinamico.

Innovazione Tecnologica e Relazioni Umane

Guber Banca si distingue per la sua capacità di combinare innovazione tecnologica e relazioni umane. La banca utilizza strumenti tecnologici avanzati per l’analisi e la gestione dei crediti, ma non rinuncia all’esperienza umana. “Siamo digital, but human first,” ha dichiarato Guarneri. Nella gestione dei crediti problematici, l’esperienza umana è fondamentale per comprendere non solo la situazione finanziaria, ma anche i progetti e le esigenze delle persone e delle imprese coinvolte.

La banca ha anche sviluppato soluzioni digitali per supportare le imprese e i privati. Tra i prodotti offerti, il conto deposito digitale Deposito102 e il conto corrente dedicato alle procedure concorsuali CC102 PRO. Entrambi i prodotti sono progettati per essere semplici, trasparenti e senza costi nascosti, garantendo al contempo la sicurezza del capitale investito.

Prospettive Future e Sfide

Guardando al futuro, Guber Banca vede opportunità significative nel mercato degli UTP. A differenza degli NPL, che richiedono una gestione prevalentemente liquidatoria, gli UTP necessitano di una sensibilità maggiore verso la continuità dell’impresa. La banca intende accompagnare le società in difficoltà lungo un percorso di ristrutturazione industriale e finanziaria, cercando di far tornare in salute il maggior numero di debitori possibile.

La banca è anche consapevole delle sfide che la attendono in un mercato competitivo. “Non siamo interessati ai mercati competitivi caratterizzati dalla battaglia sui prezzi e dalla riduzione della marginalità,” ha affermato Guarneri. Guber Banca punta su un lavoro qualitativo che deve essere adeguatamente remunerato, partendo dai dipendenti. La banca vede maggiori opportunità nei settori legati al servicing e alla gestione degli UTP, dove le competenze richieste sono diverse e più complesse.

Bullet Executive Summary

In conclusione, Guber Banca sta affrontando un periodo di trasformazione e crescita, puntando a triplicare l’attivo entro il 2030. La banca combina innovazione tecnologica e relazioni umane per gestire in modo proattivo i crediti problematici, utilizzando algoritmi avanzati e dati di qualità. La strategia di crescita si basa su una gestione tempestiva e preventiva dei crediti, supportata da una forte attenzione alla formazione e fidelizzazione dei collaboratori. Guber Banca vede opportunità significative nel mercato degli UTP e punta su un lavoro qualitativo adeguatamente remunerato.

Nozione base: Le nuove strategie bancarie si stanno sempre più orientando verso l’uso di tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale e gli algoritmi predittivi per la gestione dei crediti problematici. Tuttavia, l’importanza delle relazioni umane e dell’esperienza rimane cruciale per comprendere appieno le esigenze dei clienti e delle imprese.

Nozione avanzata: La combinazione di tecnologie avanzate e competenze umane rappresenta il futuro della gestione bancaria. Le banche che riusciranno a integrare efficacemente questi due elementi saranno in grado di offrire soluzioni più efficaci e personalizzate, migliorando la gestione dei crediti problematici e contribuendo alla stabilità finanziaria del sistema economico.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *